Dettagli di Banco32

Venerdì scorso siamo stati invitati all’inaugurazione per la stampa di Banco32, il primo ristorante di pesce all’interno del Mercato delle Erbe gestito da un trio vincente: lo chef Lionel Joubaud, Maurice Kavenagh e Paola Donati.

Abbiamo parlato spesso del Mercato delle Erbe e ora possiamo confessarlo, è uno dei nostri posti preferiti a Bologna: oltre a trovarvici ottimi prodotti (formaggi freschi, frutta e verdura fresca, carni ottime) con la possibilità di non svenarsi, lo abbiamo sempre reputato un posto molto conviviale. Al Mercato delle Erbe si trova ancora la signora che chiama i clienti “amore” o che li saluta dicendo “ciao tesoro, cosa ti posso dare oggi?”, in una parola: convivialità.

Quando pensavi di aver trovato la pace dei sensi ecco LA novità: “sta per aprire all’interno del Mercato della Terra Banco32, il primo ristorante di pesce!”. L’abbiamo aspettato, abbiamo controllato su Facebook le date di apertura, visto le foto del “making of” e poi finalmente arriva una data ufficiale di inaugurazione: Sabato 15 Marzo.

Abbiamo quindi avuto la fortuna di scoprirlo in anteprima Venerdì 14 Marzo e abbiamo constatato che è lontano dall’essere uno dei tanti ristoranti di pesce di Bologna, si respira infatti un’aria di Borough Market (Londra) e di Mercato della Boqueria (Barcellona).

Durante l’inaugurazione abbiamo avuto la possibilità di assaggiare in anteprima gustosissimi e curatissimi piatti come il Baccalà mantecato in crosta con salsa agrodolce, la zuppa di ceci con gamberi e olio al rosmarino [vi fidate di noi se vi diciamo che i gamberi si scioglievano in bocca?], pasta con cime di rapa, cozze e pecorino pepato [fidatevi nuovamente di noi: le cozze sapevano DAVVERO di cozze e il piatto era perfettamente bilanciato e ricco di sapori].

È stata inoltre un’ottima occasione per fare due chiacchiere con lo chef Lionel Joubaud, un cuoco francese (per la precisione Bretone) trapiantato in Italia da 20 anni. Per dovere di cronaca gli avremmo dovuto fare domande specifiche su come è nata l’idea del locale, sulla sua carriera ma noi siamo fatti così: siamo un po’ chiacchieroni e ci piace basarci su piccoli (ma per noi molto importanti) dettagli.

È stato infatti bello sapere che  ha imparato ad aprire così bene le ostriche  osservando “i grandi” che lo facevano durante la sua infanzia. Si perché in Bretagna è ormai un’abitudine farlo e, quando cresci, ti rendi conto che è quasi automatico farlo. È stato emozionante vedere i suoi occhi “sorridere” parlando del Banco32 e vederlo concentrato ma sempre sorridente in cucina. Ecco, questi sono i dettagli che ci piace raccontare e condividere perché sono i dettagli che ci hanno fatto capire, ancor prima di assaggiare i piatti, che questo uomo cucina con tanto amore.

Siamo tornati qualche giorno dopo l’apertura ufficiale (martedì) in pausa pranzo e abbiamo preso i paccheri con polpo e olive taggiasche, una meraviglia: il sugo era molto denso e saporito (ma non salato!) e il polpo morbidissimo.

paccheri polpo e olive taggiasche

Al Banco 32 servono colazioni, pranzi e la cena è più un aperitivo con tapas e assaggi vari: ostriche, gamberi fritti, calici di vino et similia.

A pranzo i prezzi vanno dai 7€ ai 9€ e i dolci sono sui 2,50€/3€. Giovedì (quando ci siamo stati noi) c’erano anche 3 soluzioni perfette per vegetariani (minestrone con orzo perlato e pecorino romano, ravioli, sformatino di spinaci e ricotta su crema di zucchine con sfoglia di pane. Per i non vegetariani invece tanto pesce freschissimo come appunto i nostri paccheri o il cartoccio di alici e verdure julienne fritte.

Presto in pausa pranzo ci sarà anche la possibilità di ordinare le loro prelibatezze anche a domicilio, non vediamo l’ora!

Lo consigliamo? Oh si! Non solo per la bontà dei suoi piatti ma anche perché Banco 32 non è solo un ristorante ma speriamo sarà la prima di tante altre iniziative di rivalutazione di una bellissima zona di Bologna, talvolta un po’ dimenticata. 

Vi lasciamo con le foto dell’inaugurazione, giusto per farvi venire l’acquolina in bocca!

 

Banco 32
via Ugo bassi 23 c\o Mercato delle Erbe –
ingresso anche da via San Gervasio 3/A
40121 Bologna
Orari 8.00 – 22.00

 

La presentazione alla stampa con Matteo Lepore

La presentazione alla stampa con Matteo Lepore

Inaugurazione per la stampa

Inaugurazione per la stampa

Paola Donati e Maurice Kavenagh

Paola Donati e Maurice Kavenagh

Banco32

Zuppa di ceci con gamberi e olio al rosmarino

Zuppa di ceci con gamberi e olio al rosmarino

Baccalà mantecato in crosta con salsa agrodolce

Baccalà mantecato in crosta con salsa agrodolce

Tartelettes con fragole

Tartelettes con fragole

Lo chef Lionel Joubaud durante l'apertura delle ostriche

Lo chef Lionel Joubaud durante l’apertura delle ostriche

Zuppa di ceci con gamberi e olio al rosmarino

Zuppa di ceci con gamberi e olio al rosmarino

Banco32

Lo chef Lionel Joubaud all'opera

Lo chef Lionel Joubaud all’opera

Lo chef Lionel Joubaud all'opera

Lo chef Lionel Joubaud all’opera

Lo chef Lionel Joubaud all'opera

Lo chef Lionel Joubaud all’opera

(Visited 2.029 time, 1 visit today)