Dinner, please!” è un progetto creato a Bologna, a Maggio del 2015 grazie a Lorenzo Giacomo Costa (founder) e a Claudio Alessandro Musiani (co-founder).

Due giovani ragazzi bolognesi, appassionati di cultura del cibo, si sono chiesti come convogliare il loro entusiasmo nel settore enogastronomico verso nuove mete.

 

Abbiamo fatto due chiacchiere con Lorenzo Giacomo Costa, Founder del progetto “Dinner, Please!” che ci ha raccontato un po’ di lui e di com’è nato il loro fantastico progetto.

 

 

Innanzitutto mi presento. Sono un fortunato figlio d’arte. Nasco nel 1990 tra i fornelli del Ristorante Battibecco, locale che i miei genitori hanno aperto nel 1978.

Sono proprio loro che mi hanno trasmesso la passione per la ristorazione e lo stare bene a tavola. Ho lavorato al Battibecco 4 anni da Giugno 2010 a Marzo 2014, poi Gino Fabbri mi ha chiesto di lavorare con lui per il locale nel Mercato di Mezzo dove ho appreso le meccaniche del Bar/pasticceria per completare la mia figura di sala.

Quest’anno invece ho raccolto la sfida di seguire l’apertura di Cafè Piazza Bracci in piazza a San Lazzaro. Curo tutta la zona ristorativa, menù, sala e carta dei vini. Sono quindi sempre rimasto in questo settore cercando di girare i migliori locali italiani per apprendere i segreti del mestiere anche solo guardando [il famoso “lo sto facendo per lavoro, non è come sembra *nom nom nom* NDR].

Quando poi a Maggio 2015 ho pensato che uscire, mangiare, bere e basta, senza uno scopo più profondo non mi soddisfava più. Allora ho creato il progetto “Dinner, please!”.

Organizzo un evento enogastronomico al mese di sana pianta e devolvo parte del ricavato in beneficenza così la serata ha finalmente uno scopo e non è più fine a sé stessa.

Io sono il founder del progetto, il mio amico Claudio Alessandro Musiani è un web designer pazzesco che si occupa del sito e mi suggerisce location/piatti/vini essendo anche lui appassionato del settore. È il mio braccio destro e più stretto collaboratore.

La tipologia della serata la invento totalmente: una location che mi ispira, che ho piacere di valorizzare e dove trovo delle persone che prendono a cuore il mio progetto. Penso ad un menù e un abbinamento vini.

Il locale si decurta una percentuale dell’incasso e lo versa in beneficenza. Le associazioni le scelgo di volta in volta a sentimento anche insieme a Claudio: in base alle nostre esperienze e alle cose che abbiamo più a cuore.

 

 

 

Il loro primo evento si è svolto al Sea Room, il nordic fish bar nel cuore di Bologna (un posto adorabile che vi consigliamo caldamente!).

Un aperitivo a base di carpacci e Franciacorta Monogram durante il quale sono stati raccolti 155€ destinati a FANEP, ente bolognese che si occupa di cura e volontariato della neuropsichiatria infantile a sostegno dei bambini e delle loro famiglie.

 

Il secondo evento si è svolto invece all’Osteria La Fontana (che non abbiamo ancora provato ma ci ispira tantissimo!) raccogliendo ben 310€ per l’Associazione Hospice di Bentivoglio, un’associazione che dal 2002 accoglie i pazienti con malattie inguaribili offrendo un’assistenza completa che risponde ai bisogni fisici, psicologici, spirituali e sociali.

 

E vi assicuriamo, la trasparenza non manca, anzi!

Chi partecipa ai loro eventi è sempre messo al corrente delle modalità di donazione attraverso bonifico bancario o Paypal e sulla loro pagina Facebook, dopo ogni evento, viene pubblicata la ricevuta del bonifico effettuato.

 

Bene, non vediamo l’ora che Lorenzo Giacomo Costa e Claudio Alessandro Mulinai organizzino il terzo evento, intanto li seguiamo con gioia su Facebook e sul loro sito, entrambi sempre aggiornati circa le loro bellissime idee!

 

Un grande in bocca al lupo a questo bellissimo progetto e Lorenzo e Claudio, aspettiamo con impazienza le prossime date (si vocifera a Settembre ma shhhtt noi non vi abbiamo detto nulla!).

 

Tutte le foto sono di proprietà di DinnerPlease.it

 

(Visited 244 time, 1 visit today)