La domanda ricorrente per chi ci segue anche su Instagram è: “ma quanti tortellini hai mangiato al Festival del Tortellino?”. La mia risposta è sempre la stessa: “mai abbastanza!”

Anche quest’anno è tornato l’ormai tradizionale appuntamento con il Festival del Tortellino, organizzato dalla risto-associazione tOur-tlen.

Una giornata intera per celebrare l’amore per il Re della cucina emiliana: il tortellino, in tutte le sue forme.

21 chef hanno interpretato 21 versioni differenti tra loro del tortellino: dai tradizionali con brodo di gallina e manzo, di cappone ma anche ai più originali, vegetariani e quest’anno anche gluten free!

Ben 10 ore, dalle 12:00 alle 22:00, 600kg di tortellini in una cornice festosa e sportiva: il Paladozza di Bologna.

 

 

Le 21 proposte e i loro 21 chef:

 

Marcello Leoni

Tortellini in insalata di puntarelle

 

Mario Ferrara – Trattoria Scaccomatto

Tortellini di cipolla e parmigiano liquido, funghi porcini e nocciole

 

Max Poggi – Ristorante Al Cambio

Tortellini in brodo

 

Ivan Poletti – CAntina Bentivoglio

Tortellini tradizionali in brodo di manzo e cappone

 

Claudio Sordi – Ristorante i Carracci

Tortellini tradizionali cacio e pepe di parmigiano 30 mesi con briciole di olive taggiasche e polvere di funghi porcini

 

Dario Picchiotti – Antica Trattoria Sacerno

Tortellini alla Gricia

 

Francesco Carboni – Ristorante Acqua Pazza

Tortellini ripieni di razza, acciuga, mozzarella di bufala, scorza di limone in crema di burro e tartufo e fiori di broccolo

 

Pietro Palumbo – Polpette e Crescentine

Tortellini tradizionali in crema di parmigiano e zafferano

 

Fabio Berti e Alessandro Gozzi – Trattoria Bertozzi

Tortellino tradizionale in brodo di cappone e manzo

 

Simone Ropa – La Bottega di Franco

Tortellini in brodo di fagioli con ciccioli croccanti

 

Andrea Rambaldi – Ristorante Tre Leoni

Tortellini con ripieno classico su crema di parmigiano (profumato allo zenzero) e tartufo nero

 

Alessandro Panichi – Villa Aretusi

Tortellini alla cipolla  con sugo di salsiccia

 

Vincenzo Vottero – Antica trattoria del Reno

Tortellino classico con squacquerone, crema di zucca violina, crostini e caviale di lambrusco

 

Lucia Antonelli – Taverna del Cacciatore

Tortellini tradizionali in brodo di manzo e gallina (anche Gluten Free)

 

Dario Stagni – Officina del Gusto

I porcellini: tortellini tradizionali, funghi porcini, gel di prezzemolo e Parmigiano croccante

 

Carlo Borsarini – La Lumira

Tortellini alla panna di affioramento con Topping a piacere

 

Stefano Aldreghetti – Ristorante da Poggi (VE)

Tortellini in gondola

 

OSPITI:

Massimiliano Mascia – San Domenico (imola)

Cono di tortellini croccanti

 

Maria Grazia Soncini – La capanna di Eraclito (FE)

Tortelli di zucca, burro e parmigiano profumato al tartufo

 

Athos Migliari – Ristorante la Chiocciola (FE)

Cappelletti verdi di faraona saltati con il suo “sugo”

 

Riccardo Agostini – Ristorante il Piastrino (Rn)

Tortellini fagioli borlotti, formaggio di fossa e aceto balsamico




I nostri preferiti? Troppi! Sicuramente quelli di Andrea Rambaldi (Tortellini con ripieno classico su crema di parmigiano (profumato allo zenzero e tartufo nero), quelli di Alessandro Panichi (Tortellini alla cipolla  con sugo di salsiccia) e quelli di Simone Ropa (Tortellini in brodo di fagioli con ciccioli croccanti). Ma anche quelli di Claudio Sordi (che mi sono stati serviti dalle abili manine di Foodie Fighter e quelli di Mario Ferrara erano davvero deliziosi! Tra i tradizionali invece Lucia Antonelli che quest’anno ha proposto anche i tortellini gluten free per offrire proprio a tutti la possibilità di gustare questo piccolo tesoro Emiliano! Eh si, sono proprio donna e in quanto donna, non so dirvi il mio preferito assoluto 😛

 

E insomma non vediamo l’ora che sia l’anno prossimo, peccato non si possa organizzare almeno una volta al mese :)

 

 

 

 

1